Intimo maschile e femminile

L’INVISIBLE

La biancheria intima è quell’accessorio indispensabile e apparentemente invisibile che ci consente il massimo comfort proteggendo le zone più intime.
Tale esigenza nasce già nella preistoria. Provate a pensare alle poche testimonianze di uomo primitivo che abbiamo avuto modo di osservare in vignette o reperti: l’essere umano – da che mondo è mondo – si è sempre coperto le aree sottostanti il pube, anche solo con gigantesche foglie strappate agli arbusti.
La biancheria intima è in perenne evoluzione e -soprattutto per le appartenenti al sesso femminile- da sempre si rivela sinonimo di fascino e seduzione.

LE MUTANDINE DA DONNA

Dai classici mutandoni cosiddetti “della nonna”, ovvero le mega-coulotte super coprenti molto in voga tra anni ’50 e ’60 le cose si sono modificate in maniera imprescindibile.
Oggi come oggi il tipo di biancheria scelto dalla donna è inevitabilmente cambiato e la mutandona si è trasformata in tanga veramente minimal, talvolta da esibire sui più noti social network.
La biancheria intima da donna è diventata un vero e proprio simbolo di emancipazione femminile.
C’è la donna casual che sceglie per la vita di ogni giorno slip bianchi a vita alta, oppure a vita bassa. Perizoma e tanga sono diventati il must have della seduzione così come la sempreverde lingerie francese composta da fiocchetti, pizzi e tagli sexy.
La coulette tuttavia non è mai stata del tutto abbandonata, anzi. Grazie a interessanti “rivisitazioni”, col passare del tempo, è diventata un tipo di biancheria da donna assai apprezzato sia nel modello a vita alta che a vita bassa.
A distinguere la biancheria intima da donna è poi sicuramente la fantasia scelta: oggi ne abbiamo veramente per tutti i gusti. Dai pois ai simpatici disegni, passando poi a ogni genere di colore. Grazie alle innovazioni proposte dai designer di indumenti intimi per donna, la femmina Alpha o Beta che sia, può davvero sbizzarrirsi sia nei giorni di ordinaria routine che nei momenti più intimi e “hot” senza rinunciare mai a comodità e stile.

L’INTIMO DA UOMO

Sebbene spesso si abbini la biancheria intima al sesso femminile, anche l’uomo vuole la sua parte e -soprattutto in una società come quella odierna che non prevede distinzione tra i sesso- desidera sperimentare e valorizzare i propri…attributi.
Per chi ama rischiare e si ritiene ben dotato abbiamo il classico slip, adatto soprattutto a chi possiede un fisico palestrato. Per i più mingherlini è consigliabile indossare i boxer, preferiti anche come modello di costume da bagno.
Questi ultimi vi renderanno sexy senza esagerare e potranno permettere anche a chi non può esibire un fisico da macho, di “sdrammatizzare” grazie anche alle svariate fantasie e sfumature di colore presenti sul mercato.
Esiste un modello ancor più audace che forse pochi conoscono: i tanga e perizomi da uomo esistono, ebbene si. Provate un po’ a dare un’occhiata ai modelli color rosso fuoco. Se opportunamente indossati questi ultimi possono offrire un po’ di pepe alle serate oppure rivelarsi l’accessorio maschile giusto per festività e/o ricorrenze come San Valentino.
State sempre attenti a non strafare e mettete un pizzico d’ironia nella scelta delle vostre mutande: sarete certi di non sbagliare.

Articolo informativo offerto gratuitamente da:

http://www.baronionline.it/
Via Mazzini, 83
25020 – Alfianello, Brescia
Tel 030 9305951
P.IVA 00710520982